Cosa vedere ad Altamura e nei suoi dintorni

Altamura è una cittadella situata nel parco nazionale dell’Alta Murgia, nella provincia di Bari.

Sorge su un terreno collinare a pochi chilometri da Matera, famosa meta lucana di turismo enogastronomico e culturale.

Il nome di Altamura si ritiene sia legato alle alte mura di cinta che già dal 1000 d.C. circondavano il centro abitato.

Inoltre la città è anche sede di importanti ritrovamenti archeologici, come lo scheletro di un Homo neanderthalensis, chiamato poi Uomo di Altamura e come le numerose impronte di dinosauri la cui data è stimata a circa 80 milioni di anni fa.

L’archeologia, però, non è l’unico ambito degno di nota per Altamura, rinomata anche per l’ottimo pane che qui viene sfornato.

Vediamo quindi cosa fare e vedere ad Altamura e nei dintorni.

Cosa vedere ad Altamura

Un giro turistico della città di Altamura non può che iniziare dal suo centro storico al cui interno spicca, con i suoi due campanili, la famosa Cattedrale di Altamura in stile barocco, voluta da Federico II e fatta costruire nel 1232.

Particolari da non perdere sono il rosone nella facciata centrale, i due leoni all’ingresso, il portone intarsiato e, all’interno, l’organo monumentale a 29 canne.

Come anticipato, un’attrazione da non perdere è l’Uomo di Altamura, lo scheletro di uomo di Neanderthal rinvenuto nel 1993 in una grotta e datato tra i 130 e i 190 mila anni fa.

Infatti, rimanendo all’interno del centro storico troviamo il Palazzo Baldassarre, costruito nel sedicesimo secolo e che oggi ospita un museo. Qua si può scoprire la storia dell’Uomo di Altamura e alle tante altre scoperte archeologiche fatte negli anni attorno a questa terra.

Sempre in tema di archeologia, gli appassionati potranno visitare i siti della Cava dei dinosauri e i resti delle mura megalitiche che danno il nome alla città.

Altre attrazioni affascinanti sono le masserie fortificate, il Pulo di Altamura, una depressione profonda circa 70 metri e che si trova a più di 470 metri sotto il livello del mare, e le Grotte di Altamura.

Passeggiando per il centro storico ci si imbatte in quelle che la gente del posto chiama Gnostre, quasi un centinaio di Claustri, piazzette disseminate per il centro e create per disorientare e intrappolare i nemici.

Infine, altri luoghi di interesse in città sono il Campo 65, una zona di concentramento utilizzata durante la seconda guerra mondiale, il Museo del Pane e il Museo dell’arte topografica portoghese e il Teatro Mercadante.

Ma Altamura non è solo cultura. Chi cerca il divertimento può allietarsi con i tanti festival e sagre organizzati durante l’anno:

  • la Festa di Sant’Irene;
  • la Festa della Madonna del Buoncammino;
  • la rievocazione storica Federicus;
  • il Festival Nazionale del Teatro comico – Premio Bombetta d’Oro;
  • il Festival dei Claustri.

Cosa vedere nei dintorni di Altamura

Se Altamura offre affascinanti attrazioni da vedere e attività da fare, il suo hinterland non è da meno.

Gli amanti del verde potranno perdersi nella suggestiva Foresta di Mercadante, un’area naturale protetta che si trova all’interno del Parco Nazionale dell’Alta Murgia e che offre sentieri da percorrere a piedi o in sella alla bici.

Restando in tema di escursionismo, vicino Altamura si trova il Bosco di Bitonto, che offre viste spettacolari dal mare Adriatico fino a Castel del Monte. Quest’ultima attrazione è una fortezza del XIII secolo, fa capo alla provincia di BAT e dista più di 50 chilometri dalla città del pane. Insieme alla città ha in comune il fatto di essere stato costruito per volere di Federico II, è Patrimonio UNESCO ed è tra i 30 siti statali più visitati d’Italia.

Tra i borghi da visitare vicino Altamura, non possono mancare Gravina in Puglia, Santeramo in Colle, Spinazzola, Poggiorsini e Minervino Murge.

Non solo.

A un’ora di auto da Altamura, guidando verso il mare, si può raggiungere Alberobello: cittadina famosa per i trulli. Si tratta di costruzioni antiche, bianche e a forma di cono che caratterizzano la zona e che sono molte numerose soprattutto nel Rione Monti della Città. Il più conosciuto e affascinante è il cosiddetto Trullo Sovrano che è a due livelli e risale al XVIII secolo.

Chi ha voglia di oltrepassare i confini pugliesi, può percorrere i 20 chilometri che separano Altamura dalla capitale della cultura 2019: Matera.

La città famosa per i suoi sassi offre ai visitatori altre numerose attrazioni imperdibili, come la Cattedrale, la Chiesa di Santi Pietro e Paolo e il Palombaro lungo, un imponente bacino sotterraneo, solo per citarne alcuni.

Lascia un commento